Cancella Pulsante per chiudere questa finestra

Regolamento CE 261/04

Il Regolamento CE 261/2004 tutela i passeggeri europei che hanno subito disagi aerei quali ritardo del volo, cancellazione o imbarco negato. È grazie a questa direttiva europea che, in determinati casi, puoi avere diritto fino a 600€ di compensazione da parte di una compagnia aerea.

Se il tuo volo ha subito ritardi o cancellazione, Airhelp può aiutarti a esercitare i tuoi diritti stabiliti dal Regolamento 261/2004. Clicca il tasto qui sotto e verifica subito se hai diritto al risarcimento.

Verifica il Risarcimento
Reclama il tuo risarcimento ai sensi del Regolamento CE 261 del 2004 Verifica il Risarcimento

Regolamento UE 261: di cosa si tratta?

Questo regolamento emanato dall’Unione Europea fa parte della Carta dei Diritti del Passeggero e stabilisce un livello minimo di standard qualitativi per la protezione dei passeggeri. Promulgata nel 2004, la direttiva nasce dall’esigenza per la Comunità Europea di stabilire finalmente un regolamento comune tra i Paesi dell’Unione per la tutela di tutti coloro che utilizzano il mezzo aereo per muoversi.

È un regolamento importantissimo, la base della tutela dei diritti dei passeggeri europei e non solo: tutti i passeggeri che volano dall’Europa sono coperti dal Regolamento UE 261, e in alcuni casi specifici anche quelli che viaggiano verso l’Europa, provenienti da paesi Extra Ue.

A che compensazione ho diritto secondo la EC 261/004?

La risposta, naturalmente, è dipende.

Dipende dal tipo di disagio subito e dalla sua portata. Secondo il Regolamento UE 261/2004, i passeggeri possono arrivare a dover ricevere fino a 600€ di compensazione da parte della Compagnia Aerea, da aggiungere ovviamente al rimborso totale del biglietto.

Purtroppo, non sempre noi passeggeri conosciamo a fondo i nostri diritti e non sempre sappiamo come esercitarli. Ecco perché Airhelp ti assisterà nel tuo Reclamo EU 261, offrendoti i servizi dei suoi esperti legali. Più di 5 milioni di passeggeri si sono già rivolti a Airhelp!

Airhelp ti aiuta nei casi di:

L’importo della compensazione dipende da moltissimi fattori, tra i quali la distanza del viaggio, l’ammontare del ritardo e la presenza o meno di “circostanze straordinarie” che hanno impedito alla compagnia aerea di effettuare il regolare servizio.

Disagi con il tuo volo che rientrano nel Regolamento 261 del 2004? Verifica Risarcimento

Regolamento 261 04: quali voli rientrano nella normativa?

Quali sono i voli tutelati dalla 261 del 2004? Puoi ottenere un rimborso con qualsiasi volo europeo, o ci sono delle eccezioni?

Il regolamento copre gran parte delle tratte europee. Non parliamo solo degli stati dell’Unione Europea: anche i voli da e per Svizzera, Islanda e Norvegia sono tutelati. I diritti dei passeggeri sono validi anche per quei paesi geograficamente extra europei ma formalmente europei: la Martinica francese, Guadalupe, Isola della Reunion, Saint-Martin, Madeira, le isole Azzorre e le isole Canarie.

E riguardo ai voli internazionali? Se il tuo volo parte da un paese europeo è coperto dal regolamento. Se invece parte da un aeroporto extra-europeo e atterra in Europa, il tutto dipende dalla compagnia aerea – se è una compagnia europea, puoi stare tranquillo, il tuo volo è coperto dal regolamento.
Se hai ancora dubbi, prova a dare un’occhiata alla tabella qui sotto.

Regolamento CE 261/04
Itinerario Da paese europeo a paese europeo Da paese europeo a paese extra europeo Da paese extra europeo a paese europeo Da paese extra europeo a paese extra europeo
Compagnia europea Coperto Coperto Coperto Non Coperto
Compagnia non europea Coperto Coperto Non Coperto Non Coperto

EU 261 04: ho diritto al risarcimento per circostanze eccezionali?

Esistono dei casi di ritardi e voli cancellati per cui, secondo quanto stabilito dal Regolamento CE 261/2004, le compagnie aeree non sono obbligate alla compensazione pecuniaria. Si tratta dei disagi causati dalle cosiddette circostanze eccezionali.

Le circostanze eccezionali sono eventi che non dipendono dalla compagnia aerea e per i quali non viene ritenuta responsabile. Alcuni esempi: sciopero del personale dell’aeroporto, problemi politici che possono mettere a rischio la sicurezza dei passeggeri e, il più frequente, i voli in ritardo causa maltempo.

Ad ogni modo, la compagnia aerea deve dimostrare di aver fatto tutto il possibile per garantire il servizio e per prevenire il ritardo del volo.

Dal 2004, anno in cui è stata introdotta la EC261, a oggi, si contano tantissimi i casi in cui passeggeri hanno contestato la giustificazione delle circostanze straordinarie usata dalla compagnia aerea. A partire dal 2018, inoltre, la Corte Europea ha stabilito che gli scioperi del personale della compagnia aerea non rientrano tra le circostanze eccezionali. Un bella vittoria per i passeggeri!

Quali sono i diritti stabiliti dalla EC261?

Oltre alla compensazione monetaria, il Regolamento EC 261 garantisce altri diritti ai passeggeri.

Obbligo di informare i passeggeri dei propri diritti

Informare i passeggeri riguardo i diritti stabiliti dalla EC 261 è un obbligo della compagnia aerea. Ogni compagnia aerea al check in deve fornire ai passeggeri tutte le informazioni riguardo i diritti aerei.

Diritto al rimborso

Se il ritardo del volo supera le 5 ore, oltre a un risarcimento per il tempo perso, hai diritto al rimborso totale o parziale del biglietto aereo e a un biglietto di ritorno al tuo aeroporto di partenza, se necessario.

Diritto di assistenza minima

Se sei costretto a rimanere in aeroporto aspettando che finalmente il tuo volo sia pronto a partire, la compagnia aerea è obbligata a fornirti un voucher per un pasto, la possibilità di effettuare telefonate e inviare email, e un alloggio per la notte, se necessario, con trasporto da e per l’hotel.

Richiedi ora il tuo risarcimento ai sensi della EC 261/2004 Verifica ora

Come fare il tuo reclamo Eu 261/04?

Una volta stabilito che il tuo volo rientra tra i casi in cui è possibile ricevere un risarcimento, è il momento di effettuare un reclamo EU261/02.
Sapevi che solo il 55% dei passeggeri di tutto il mondo fa reclamo alla compagnia aerea?

La maggior parte dei viaggiatori rinuncia in partenza a effettuare il reclamo, scoraggiata dalla complessità del processo.

Ecco perché esiste AirHelp. Ci prendiamo cura del tuo caso, facendo per te “il lavoro sporco”, semplificando al massimo il processo di reclamo. Tutto ciò che devi fare è cliccare il tasto qui sotto e inserire i dati del tuo volo. Al resto ci pensa AirHelp!

Perché Airhelp?

AirHelp è la società di risarcimenti aerei con più successo al mondo, con avvocati in più di 30 Paesi. Perseguiamo ogni reclamo utilizzando tecnologie all’avanguardia, che ci consentono di gestire tutti i reclami con efficienza. Eliminiamo lo stress delle richieste di risarcimento, e ci facciamo carico di tutto il lavoro pesante. In più, operiamo con il principio Niente Vittoria Niente Costi, e significa che inviare un reclamo con noi è sempre privo di rischi.

Effettua ora il tuo reclamo EC261 Reclama ora