Chi è AirHelp: Aiutiamo i passeggeri aerei

Chi è AirHelp: Aiutiamo i passeggeri aerei
Chi è AirHelp: Aiutiamo i passeggeri aerei

Fondata nel 2013 come startup, AirHelp è cresciuta fino a diventare l’azienda a difesa dei diritti dei passeggeri aerei più grande al mondo. Ad oggi, abbiamo aiutato più di 16 milioni di passeggeri, permettendogli di conoscere i loro diritti ed assicurando i risarcimenti per voli cancellati, in ritardo o in overbooking. E ne abbiamo aiutati molti altri, battendoci per ottenere giustizia. Siamo in prima linea nei tribunali e chiediamo a gran voce che i Governi tutelino i viaggiatori aerei.

Chi è AirHelp: Aiutiamo i passeggeri aerei

Semplifichiamo la procedura a tutti i passeggeri che non sono sicuri dei propri diritti, o che non hanno il tempo e l’esperienza per imbarcarsi nella richiesta di risarcimento. Investiamo continuamente in tecnologie all’avanguardia per potenziare il nostro intuitivo sito web, e fare in modo che i reclami dei nostri clienti procedano senza intoppi. Parliamo 16 lingue, e il nostro staff di oltre 300 persone comprende il più grande team al mondo di avvocati specializzati in diritti dei passeggeri aerei. Le approfondite conoscenze della nostra rete di studi legali in 30 Paesi ci pongono in una posizione privilegiata grazie alla quale possiamo aiutare i passeggeri aerei di tutto il mondo.

Presentazioni: Jimmy Maymann, CEO di AirHelp

Chi è AirHelp: Aiutiamo i passeggeri aerei

In quanto assiduo viaggiatore, e leader in un settore in costante movimento, era naturale che Jimmy diventasse un convinto sostenitore dei diritti dei passeggeri di voli aerei. La forza delle sue convinzioni lo ha portato a diventare prima un investitore in AirHelp, poi a crescere come ruolo diventando prima presidente del consiglio di amministrazione e poi CEO. Come imprenditore che ha contribuito a guidare l’evoluzione del World Wide Web, Jimmy è stato precedentemente il CEO di The Huffington Post, ed è in gran parte responsabile della posizione globale che la testata ha oggi tra i media giornalistici. Avendo ricoperto posizioni di leadership simili presso AOL e GoViral, Jimmy ha una visione chiara per AirHelp. Il suo obiettivo è sfruttare la tecnologia per estendere i nostri servizi, aiutando così un numero ancora maggiore di passeggeri di voli aerei. Al di fuori di AirHelp, Jimmy accumula miglia aeree partecipando a conferenze tecnologiche, o, quando è a terra, a gare di endurance e triathlon.

Abbiamo fatto tanto da quando siamo partiti nel 2013

16 milioni di passeggeri aiutati

In sei anni, abbiamo illustrato i diritti dei passeggeri aerei a 16 milioni di viaggiatori, aiutandoli nelle loro richieste di risarcimento.

Servizio di Assistenza legale

Prima di noi, i passeggeri non potevano permettersi di andare in causa contro le grosse compagnie aeree. Grazie alla nostra promessa che se non vinciamo, non ci devi nulla, tutti possono permettersi di avere giustizia.

Punto di Riferimento Legale

Ci siamo battuti per rendere le leggi più eque e chiare. E adesso tutti possono godersi i benefici di queste sentenze.

16 lingue

Siamo partiti in inglese, ma adesso illustriamo i diritti dei passeggeri aerei sia che vous parlez français o du forstår dansk.

Più di 30 Paesi

I viaggi aerei sono globali, e lo siamo anche noi! Aiutiamo i passeggeri di tutto il mondo e lavoriamo con il nostro team legale in più di 30 Paesi.

300 dipendenti

Il nostro team dedicato comprende servizio clienti, esperti di tecnologia ed esperti di viaggi aerei, tutti al lavoro per aiutare i passeggeri aerei.

Stiamo assumendo!

Cerchiamo persone creative che ci aiutino a migliorare ulteriormente AirHelp. Sei tu quella persona? Guarda le posizioni aperte