Cancella Pulsante per chiudere questa finestra

Come possiamo aiutarti?

Cerca risultati

Risultati trovati per

Non ci sono risultati per

    Come faccio a sapere se ho diritto al risarcimento?

    Verifica il Risarcimento
    Articoli in questa categoria

    Diritti dei Passeggeri Aerei

    • What are my rights regarding Coronavirus/Covid-19?

      Se il tuo volo è stato cancellato a causa del Coronavirus
      Hai diritto a:

      Un rimborso totale del biglietto
      o
      Un volo alternativo (qualora venissero riprogrammati i voli).

      Se invece sei bloccato all’aeroporto a causa di una cancellazione, hai diritto all’assistenza. Tra cui:

      • Pasti e ristoro.
      • Possibilità di comunicare.
      • Alloggio, se necessario.

      In questo momento non siamo in grado di accettare reclami per il risarcimento di voli cancellati a causa dell’epidemia di Coronavirus, poiché la priorità delle compagnie aeree deve essere la salute e la sicurezza dei loro passeggeri e del proprio equipaggio.

      Ciò comprende i voli da e per le zone in cui i viaggi sono sconsigliati o vietati.

      E se sono io non voler partire?

      Se decidi di non partire a causa del Coronavirus devi contattare la tua compagnia aerea e chiedere qual è la loro politica di rimborso, o capire se hanno previsto linee guida specifiche per contrastare la pandemia.

    • Quali sono le Circostanze Straordinarie?

      Per circostanze straordinarie si intendono tutti gli eventi fuori dal controllo della compagni aerea, che hanno causato il disservizio aereo. In questi casi, il disservizio non può essere evitato, anche se la compagnia aerea ha adottato tutte le adeguate contromisure.  

       

      Le Circostanze Straordinarie includono: 

      • Scioperi indetti dai dipendenti aeroportuali o del controllo del traffico aereo
      • Instabilità politica
      • Condizioni meteo avverse
      • Rischi per la sicurezza
      • Emergenze sanitarie
    • Ho perso la mia coincidenza: ho diritto al risarcimento?

      Se il tuo volo è stato ritardato, il tuo diritto a ricevere una compensazione pecuniaria varia a seconda delle leggi e dei regolamenti dei Paesi di destinazione. In questo momento, lavoriamo principalmente con EC 261 in Europa e ANAC 400 in Brasile. In Europa Il tuo volo in ritardo può essere idoneo a una compensazione pecuniaria se:

      • Il tuo volo era in partenza da un Paese UE o era operato da una compagnia aerea dell’Unione Europea, con destinazione nell’UE.
      • Il tuo volo ha accumulato un ritardo pari o superiore a 3 ore.
      • Il ritardo si è verificato negli ultimi anni. I termini di prescrizione variano da Paese a Paese. Scopri di più qui.
      • Avevi una conferma di prenotazione del volo.
      • Il tuo ritardo non era dovuto a una circostanza straordinaria.

      In Brasile Il tuo volo in ritardo può essere idoneo a una compensazione pecuniaria se:

      • Il tuo volo stava atterrando in o decollando dal Brasile.
      • Il tuo volo ha accumulato un ritardo pari o superiore a 4 ore.
      • La tua compagnia aerea non ha fornito cibo, comunicazioni o alloggi necessari.
      • Il tuo volo è avvenuto negli ultimi 5 anni (2 anni nel caso di volo internazionale).

      Se non sei sicuro, puoi sempre verificare se il tuo volo è idoneo al risarcimento con il semplice Flight Checker di AirHelp.

    • Il meteo potrebbe influenzare la mia idoneità al risarcimento?

      Sì, i disservizi aerei causati da condizioni meteo avverse non sono idonei al risarcimento. Le compagnie aeree potrebbero cancellare o ritardare i voli se le condizioni atmosferiche potrebbero pregiudicare la sicurezza dei passeggeri. Le condizioni meteo avverse rientrano tra le circostanze straordinarie e sono di conseguenza fuori dal controllo della compagnia aerea.

    • Il mio volo è stato cancellato: ho diritto al risarcimento?

      Se il tuo volo è stato cancellato, il diritto a un risarcimento varia a seconda delle leggi e dei regolamenti dei Paesi di destinazione. In questo momento, lavoriamo principalmente con EC 261 in Europa e ANAC 400 in Brasile. In Europa Il tuo volo cancellato è idoneo a ricevere un risarcimento se:

      • Il tuo volo era in partenza da un Paese UE o era operato da una compagnia aerea dell’Unione Europea, con destinazione nell’UE.
      • Il volo è stato cancellato entro 14 giorni dalla partenza prevista.
      • La cancellazione si è verificata negli ultimi anni. I termini di prescrizione variano da Paese a Paese. Scopri di più qui.
      • Avevi una conferma di prenotazione del volo.
      • La cancellazione non era dovuta a una circostanza straordinaria.

      In Brasile Il tuo volo cancellato è idoneo a ricevere un risarcimento se:

      • Il tuo volo stava atterrando in o decollando dal Brasile.
      • Il volo è stato cancellato con breve preavviso e la compagnia aerea non ti ha fornito un altro volo, il rimborso del biglietto e delle tasse, né ti ha offerto un trasporto alternativo adeguato.
      • La tua compagnia aerea non ha fornito cibo, comunicazioni o alloggi necessari.
      • Il tuo volo è avvenuto negli ultimi 5 anni (2 anni nel caso di volo internazionale).

      Se non sei sicuro, puoi sempre verificare se il tuo volo è idoneo al risarcimento con ilFlight Checker di AirHelp.

    • Il mio volo ha subìto un ritardo: ho diritto al risarcimento?

      Hai diritto al risarcimento per un volo in ritardo se:

       

      – Il tuo volo ha accumulato un ritardo di 3 o più ore, o è stato cancellato meno di 14 giorni prima della partenza prevista. 

      – Il tuo volo era in partenza da un Paese UE o era operato da una compagnia aerea dell’Unione Europea e arrivava in UE. 

      – Avevi una conferma di prenotazione del volo. 

      Il disservizio sul volo si è verificato negli ultimi anni. I limiti di tempo per un reclamo variano in base al Paese. Poi scoprire di più qui

      – Se hai preso un volo alternativo e l’orario di arrivo effettivo differiva dall’orario di arrivo del volo originale in misura significativa.

      – Il ritardo non è stato causato da circostanze straordinarie su cui la compagnia aerea non aveva nessun controllo.

       

      Puoi verificare se hai diritto al risarcimento per il ritardo del tuo volo tramite il nostro sito, in maniera totalmente gratuita.

    • Anche i bambini hanno diritto al risarcimento?

      I bambini hanno diritto al risarcimento per il disservizio del volo se hanno un posto assegnato o se hanno pagato la tariffa adulto del biglietto. Per ogni altra situazione, invia il tuo reclamo: le richieste vengono valutate caso per caso. 

    • Cosa fare se la compagnia aerea mi ha gia' offerto il risarcimento?

      Solitamente il risarcimento offerto dalle compagnie aeree e’ inferiore a quello che spetta per la EC 261/2004. Se la compagnia aerea ti ha offerto un Voucher o miglia aeree puoi ancora chiedere ad AirHelp di aiutarti a reclamare il risarcimento in denaro.

    • Posso richiedere il risarcimento per un volo cancellato/in ritardo/ in overbooking se ho gia' accettato un voucher dalla compagnia aerea?

      Si, se il voucher e’ per un ammontare inferiore a quello che ti spetta per legge. Se per esempio hai diritto a 600 euro e la compagnia aerea ti offre un voucher da 250 euro, hai ancora diritto ai rimanenti 350 euro. Puoi anche decidere di restituire il voucher e richiedere tutto l’ammontare in denaro.

      Se eri su un volo in overbooking e la compagnia aerea ti ha offerto un voucher e un volo alternativo piu’ tardi in cambio del tuo posto, e hai accettato, non hai diritto al risarcimento secondo la EC 261 del 2004. Questo vista la tua volonta’ di lasciare il posto e di entrare in un nuovo accordo con la compagnia aerea.

    • Posso richiedere il risarcimento in accordo con la legge 261/2004 se ho gia' ricevuto assistenza dalla compagnia aerea (pasti, bevande, una camera in hotel, etc...)?

      Si, le compagnie aeree sono obbligate a fornire assistenza in tutte le situazioni elencate nella EC 261/2004. In aggiunta puoi anche richiedere il risarcimento.

    • Posso chiedere il risarcimento per un volo low cost o charter?

      Tutti i voli danno diritto al risarcimento purche’ la tratta sia stata all’interno delle zone geografiche elencate nella EC261.

    • Ho diritto a un risarcimento?

      Se di recente il tuo volo ha subito un ritardo, è stato cancellato o era in overbooking, potresti avere diritto a un risarcimento. Tuttavia, le leggi differiscono un po’ in base al paese di destinazione. Ecco un esempio:

      I voli all’interno degli Stati Uniti

      danno diritto al risarcimento solo in caso di overbooking e negato imbarco, e qualora il volo alternativo che ti hanno assegnato ti faccia giungere alla destinazione finale con un’ora di ritardo o più rispetto a quanto programmato.

      Se voli da o verso l’Europa

      I voli da e verso l’Europa sono idonei al risarcimento in caso di ritardo, cancellazione o overbooking a causa di una situazione che la compagnia aerea avrebbe potuto controllare. Le situazioni che le compagnie aeree non possono controllare (come il maltempo) sono esenti da un risarcimento.

      Se voli da o verso il Brasile

      I voli da e verso il Brasile potrebbero essere idonei al risarcimento in caso di ritardo o cancellazione. Ciò è possibile specialmente se la compagnia aerea non fornisce assistenza o non tratta i passeggeri in modo equo.

    • Il vostro sito web dice che non ho diritto a un risarcimento. Che cosa posso fare?

      Attualmente, AirHelp assiste prima i passeggeri tutelati dal regolamento Europeo CE 261, che copre 3 tipi di disagi aerei: ritardo, cancellazione e negato imbarco.

      Se ritieni che il problema con il tuo volo non rientri in nessuna di queste tipologie, ti invitiamo a contattarci tramite la nostra Live Chat. I nostri addetti all’assistenza clienti saranno lieti di aiutarti e rispondere ad ogni tua domanda.

    • Le condizioni di indennizzo per i voli su cui si sono verificati dei disagi variano a seconda del tipo di volo in coincidenza?

      Alle volte, un volo che di per sé non sarebbe indennizzabile,  può esserlo grazie alla presenza di voli di collegamento.

      Questo può succedere, per esempio, se prendi un volo dall’Europa agli Stati Uniti con una compagnia aerea americana, facendo scalo negli Stati Uniti. Ovviamente la prima tappa del viaggio, dall’Unione Europea agli U.S.A., sarebbe coperta dal regolamento UE CE 261. Anche il secondo volo tra le due città americane, però, potrebbe essere indennizzabile, se i due voli sono operati dallo stesso vettore e sono parte della stessa prenotazione (sotto lo stesso codice di riferimento).

      Puoi trovare maggiori informazioni sulla nostra pagina “Conoscere i propri diritti” sul regolamento EC 261, ma se hai dubbi o domande circa l’idoneità del volo su cui hai subito un disservizio, il modo più veloce per accertartene è quello di utilizzare il Controllo di ammissibilità di AirHelp e inserire i dettagli del volo.

    • Quali sono le circostanze straordinarie che sono fuori dal controllo delle compagnie aeree?

      Ai sensi del Regolamento Europeo EC261 – e delle altre norme che tutelano i passeggeri aerei – le compagnie aeree non sono responsabili se i problemi del volo sono causati da “circostanze straordinarie”. Sono situazioni che non possono essere evitate anche prendendo tutte le contromisure possibile e includono eventi come l’emergenza sanitaria, scioperi indetti dal personale dell’aeroporto o del traffico aereo, condizioni climatiche avverse, restrizioni del traffico aereo, per citarne alcuni. Inoltre, eventi che vengono chiamati “Forze Maggiori” come ad esempio guerre e rivolte; così come calamità naturali quali uragani, terremoti eccetera – sono fuori dalla responsabilità delle compagnie aeree

    • I voli in ritardo danno diritto a un indennizzo?

      La risposta dipende dai dettagli del volo.

      Voli UE: i voli dell’UE dovrebbero essere indennizzabile se il volo e il ritardo rispondono ad alcuni criteri di base:

      • Il volo deve atterrare in un aeroporto UE su un vettore europeo o partire da un aeroporto dell’UE.
      • Il ritardo accumulato alla destinazione finale del passeggero deve superare le 3 ore.

      Voli nazionali negli Stati Uniti: i voli in ritardo tra due città degli Stati Uniti con compagnie americane di solito non sono indennizzabili.

      Voli internazionali: i voli da un paese all’altro, anche all’interno dell’UE, possono beneficiare di rimborsi o indennizzi per il ritardo.

      Troverai maggiori informazioni sulla pagina “Conoscere i propri diritti”, ma se hai dubbi o domande circa l’idoneità del volo su cui hai subito un disservizio, il modo più veloce per accertartene è quello di utilizzare il Controllo di ammissibilità di Airhelp e inserire i dettagli del volo.

    • Come faccio a sapere se ho diritto al risarcimento e a quanto ho diritto?

      Puoi verificare se hai diritto al risarcimento per i disservizi del/i volo/i e conoscere anche l’entità dell’eventuale risarcimento, grazie alla nostra verifica di idoneità. Ci vogliono pochi minuti e non prevede nessun costo.

    • Il mio volo ha subìto un ritardo. Posso richiedere il risarcimento?

      Se hai raggiunto la tua destinazione finale con un ritardo uguale o superiore a tre ore, sei idoneo al Risarcimento da 125€ a 600€ – a meno che la compagnia aerea dimostri che il Ritardo è stato causato da circostanze straordinarie (avverse condizioni meteo, sciopero del personale dell’aeroporto o del controllo del traffico aereo, misure di sicurezza). Inoltre, hai diritto a ricevere assistenza dalla compagnia aerea (chiamate, ristoro, pasti, sistemazione per la notte se serve, e i trasporti dall’alloggio all’aeroporto), se il ritardo accumulato è pari a:

      • 2 o più ore per voli fino a 1500km
      • 3 o più ore per rottein Paesi membri dell’UE e per tutti i voli dai 1500km ai 3500km;
      • 4 o più ore per rotte oltre i 3500km fuori dall’Unione Europea

      Se il ritardo accumulato supera le cinque ore, e decidi di non proseguire il tuo viaggio, hai anche diritto al rimborso integrale del biglietto e di un volo che ti riporti all’aeroporto da cui hai iniziato il viaggio.

    • Posso richiedere il risarcimento per un volo che e' stato pagato dal mio datore di lavoro?

      Il risarcimento segue il passeggero – non chi ha pagato per il biglietto. Se sei in ritardo a un meeting di lavoro – tu come passeggero puoi richiedere il risarcimento e i danni.

    • Perche' ho diritto al risarcimento?

      L’aumento del numero di passaggeri in Europa ha creato il bisogno di avere comuni diritti per i passeggeri aerei. La legge UE 261/2004 stabilisce che le compagnie aeree siano obbligate ad elargire un risarcimento quando creano ai loro passeggeri un inconveniente serio. Il tuo tempo e’ prezioso!

    • Devo essere cittadino europeo?

      No. Puoi richiedere il risarcimento anche se non sei cittadino europeo. La tua cittadinanza non ha alcun impatto per le norme dettate dalla Ec261

    • Il mio volo è stato cancellato. Posso chiedere il risarcimento?

      Potresti aver diritto a un Risarcimento da 125€ a 600€, in base alla distanza della tratta e al ritardo totale accumulato all’arrivo alla destinazione finale. Se sei stato avvisato della cancellazione almeno 14 giorni prima della partenza, o se la compagnia aerea dimostra che la cancellazione è dovuta a circostanze straordinarie (brutto tempo, scioperi del personale dell’aeroporto o del controllo al traffico aere, misure di sicureazza), non hai diritto al risarcimento. Oltre al risarcimento, la compagnia aerea deve farti scegliere tra:

      • Rimborso totale del prezzo del biglietto entro 7 giorni
      • Un volo alternativo, di pari entità, verso la tua destinazione finale

      L’assistenza (effettuare una chiamata, ristoro, cibo, una sistemazione per la notte, gli spostamenti dall’aeroporto all’alloggio) dovrebbe essere sempre garantita quando è necessaria.

    • Posso richiedere il risarcimento se la compagnia aerea mi ha informato della cancellazione il giorno stesso della partenza?

      Si, hai diritto al risarcimento dalla compagnia aerea a meno non ti sia stato offerto un re-routing che ti ha permesso di partire al piu’ un’ora prima dell’orario precedentemente stabilito e di arrivare con al massimo due ore di ritardo.

    • Posso richiedere il risarcimento a una compagnia aerea fallita?

      In teoria si. Ma AirHelp non e’ in grado di gestire le domande di risarcimento verso le compagnie aeree che sono fallite. Sfortunatamente la probabilita’ di ricevere il risarcimento e’ molto bassa. Molte altre persone avranno infatti gia’ svuotato le casse della compagnia.

    • Il mio volo era in ritardo di meno di 3 ore, ma ho perso il volo in coincidenza. Posso chiedere un risarcimento?

      Per i voli europei, la risposta è probabilmente affermativa. Secondo il Regolamento Europeo CE 261, l’indennizzabilità dipende dal ritardo accumulato all’arrivo alla destinazione finale. Se la mancata coincidenza causa un ritardo complessivo di oltre 3 ore e se tutti i voli in coincidenza facevano parte della stessa prenotazione, sotto lo stesso codice di riferimento, si dovrebbe avere diritto a un risarcimento.

    • Mi e' stato negato di salire sul mio volo perche' l'aereo era in overbooking. Posso richiedere il risarcimento?

      Se ti è stato negato l’imbarco perché il tuo volo era in overbooking, hai diritto a un risarcimento e puoi inviare il reclamo.

      Purtroppo, se ti è stato negato l’imbarco per cause di tua responsabilità, come essersi presentato in ritardo al gate, non avere i documenti di viaggio corretti o problemi legati alla sicurezza, in questo caso non hai diritto al risarcimento.

      Se ritieni ci siano validi motivi per aver perso il volo, ti suggeriamo di contattare direttamente la compagnia aerea e spiegare le tue ragioni. A volte, nonostante la compagnia aerea non sia legalmente tenuta a risarcirti, potrebbero offrirti un indennizzo diverso (voucher, buoni sconto, ecc) come segnale di “buona volontà”.

    • La compagnia aerea ha rifiutato di indennizzarmi per il volo su cui ho subito un disservizio, che cosa posso fare?

      Se ritieni di avere diritto a un risarcimento per il disagio sperimentato su un volo e la compagnia aerea non intende fare nulla, non preoccuparti! Forse possiamo comunque aiutarti. Presenta un reclamo per il volo per verificare se possiamo provare a ottenere un indennizzo a tuo nome. Se la compagnia aerea rifiuta di adempire ai suoi obblighi di legge, se non ci sono altre soluzioni, non esiteremo a portarla in tribunale.

    • Le compagnie aeree possono ridurre l'ammontare del risarcimento?

      In alcuni casi le compagnie aeree hanno diritto a ridurre l’ammontare del 50%. Ma questo succede solo in casi di re-routing con orario di arrivo alla destinazione finale che non supera quello precedentemente concordato di:

      -2 ore in caso di voli fino a 1500 km

      -3 ore per i voli da 1500 a 3500 km

      -4 ore per i voli piu’ lunghi di 3500 km

    • A quanto ho diritto?

      L’importo del rimborso a cui si è idonei dipenderà dalle normative del Paese o dei Paesi di destinazione.

      In Europa, puoi ottenere fino a 600€, a seconda della distanza percorsa e dal ritardo. Puoi saperne di più qui.

      In Brasile, la somma può variare notevolmente a seconda del singolo caso, ma è possibile ottenere fino a 1.300$ di risarcimento per i cosiddetti “danni morali”. Puoi saperne di più qui.

    • Quali compagnie aeree e nazioni sono soggette alle legge UE sui diritti dei passeggeri?

      I diritti dei passeggeri enunciati nella EC261 possono essere applicati se stai lasciando l’UE con qualsiasi compagnia aerea o arrivando in UE con una compagnia aerea con sede in UE (o Islanda, Norvegia, Svizzera). AirHelp aiuta i passeggeri di tutte le nazionalita’ che hanno avuto un volo cancellato, in ritardo o in overbooking.

    • Per quanti anni dopo il mio volo posso richiedere il risarcimento?

      Se sei stato su un volo cancellato, in ritardo o in overbooking, negli ultimi 3 anni, hai diritto al risarcimento. Puoi quindi mandare il reclamo ad AirHelp. Noi ci prenderemo cura del resto.

    Torna all'inizio
    Siamo qui per aiutarti

    Non trovi la risposta che cerchi?

    Se hai già un reclamo aperto con AirHelp, accedi e contattaci.