Cancella Pulsante per chiudere questa finestra

Viaggi Covid: restrizioni, ritardi e cancellazioni dei voli e diritti del passeggero

Molti paesi hanno limitato i viaggi per rallentare la diffusione del nuovo Coronavirus, causa di una malattia respiratoria nota come Covid-19. Ciò ha causato una cancellazione di massa dei voli in tutto il mondo, con lo scopo di contrastarne la trasmissione. Sebbene questi voli cancellati non siano idonei a richiedere un risarcimento, in quanto passeggero di aereo godi comunque di tutti i relativi diritti. Continua a leggere per scoprire di più. Non sai se il tuo volo è stato cancellato a causa del Coronavirus? Controlla il tuo volo qui sotto.

Verifica il Risarcimento

Negato imbarco per restrizioni di volo legate al Covid: quali sono i tuoi diritti?

I requisiti di volo aggiuntivi dovuti al Covid-19 rendono i viaggi internazionali e nazionali più difficili per i passeggeri. Tuttavia, è responsabilità del passeggero controllare le restrizioni di viaggio e di volo per il Coronavirus e assicurarsi di rispettarle.

Le compagnie aeree applicano rigorosamente ogni regola, sia per mantenere i passeggeri al sicuro mentre sono a bordo, sia per evitare di trasportare passeggeri che non soddisfano i requisiti di ingresso della loro destinazione di viaggio. Se non segui i requisiti di volo legati al Covid, ad esempio se non presenti un tampone Covid negativo, una prova di vaccinazione avvenuta o se ti rifiuti di indossare una mascherina quando richiesto, è probabile che ti venga negato l’imbarco.

Le restrizioni legate alla pandemia da Coronavirus in corso che colpiscono i viaggiatori, ad esempio le restrizioni di viaggio, i lockdown e le zone in quarantena, sono considerate una circostanza straordinaria dalle leggi sui diritti dei passeggeri. Le restrizioni di viaggio legate al Covid applicate dalle autorità pubbliche mirano a rendere il viaggio il più sicuro possibile sia per i passeggeri che per i cittadini. Di conseguenza, se non segui le regole, non hai diritto a un risarcimento o a un rimborso per il volo perso. Inoltre alcuni paesi hanno persino deciso che multeranno i passeggeri che arrivano senza seguire le restrizioni.

Cosa succede in seguito alle cancellazioni dei voli per Coronavirus?

Se il to volo è stato cancellato a causa del Coronavirus, hai diritto a:

  • Un rimborso totale del biglietto

o

  • Un volo alternativo (nel caso vengano riprogrammati i voli).

Poiché la situazione causata dal Coronavirus è classificata come una circostanza straordinaria, non è sotto il controllo delle compagnie aeree, che pertanto non sono obbligate a offrirti un risarcimento. Ciò comprende i voli da e per le zone in cui i viaggi sono sconsigliati o vietati. Le compagnie aeree devono attenersi alle limitazioni di viaggio, nonché proteggere la salute e la sicurezza dei loro passeggeri e dell’equipaggio.

Cosa succede se rimango bloccato in aeroporto a causa della cancellazione di un volo per Coronavirus?

Se sei rimasto bloccato all’aeroporto a causa di una cancellazione, potresti aver diritto all’assistenzadalla tua compagnia aerea, che comprende:

  • Cibo e bevande.
  • Possibilità di comunicare.
  • Alloggio in hotel, se necessario.

Questi sono i diritti previsti dal Regolamento CE 261 che si applicano ai passeggeri in partenza da un aeroporto europeo. Tuttavia, al di fuori dell’Unione europea, questi diritti potrebbero variare.

Come posso tornare a casa se sono bloccato in un altro paese dopo la cancellazione di un volo per Coronavirus?

Se il tuo volo è stato cancellato a causa del Coronavirus mentre ti trovavi in una città o un paese straniero, puoi comunque chiedere un volo di sostituzione, anche nel caso in cui i voli siano vietati. Tuttavia, poiché la situazione potrebbe influire anche sulla disponibilità di voli di sostituzione, faresti meglio a considerare metodi di trasporto alternativi. La maggior parte dei paesi ti consentirà di tornare nel tuo luogo di residenza, nonostante potrebbero richiederti di sottoporti a diversi controlli sanitari o alla quarantena per assicurarsi che tu stia bene.

Dove posso chiedere un nuovo biglietto se la compagnia aerea o l’agenzia di viaggio non risponde? Ho diritto a un rimborso da una compagnia aerea a causa del Coronavirus?

Ti invitiamo a essere paziente, perché al momento molte compagnie aeree e agenzie di viaggio sono oberate di richieste e potrebbe volerci del tempo prima che possano risponderti. Se la tua compagnia aerea o agenzia di viaggi non risponde, controlla cosa consigliano di fare sul loro sito web. Molte compagnie aeree consentono di cambiare il biglietto aereo direttamente online tramite la loro app o il sito web. È probabile che la tua domanda abbia già ricevuto una risposta nella sezione delle FAQ o sui loro canali social.

In quali casi ho comunque diritto al risarcimento per la cancellazione dei voli?

I voli cancellati per l’attuale situazione causata dal Coronavirus e le relative limitazioni di viaggio non sono idonei al risarcimento poiché sono considerati circostanza straordinaria, il che significa che sono fuori dal controllo della compagnia aerea. Ma i voli cancellati per altri motivi, ad esempio per un problema tecnico o circostanze operative sono comunque idonei al risarcimento, così come lo sarebbero normalmente. AirHelp valuterà caso per caso i reclami non direttamente connessi alla situazione causata dal Coronavirus. Perciò se pensi di avere diritto al risarcimento, puoi scoprire quanto ti spetta usando il nostro checker di risarcimento.

E se non volessi più partire?

Molte compagnie aeree hanno annunciato misure speciali grazie alle quali i passeggeri possono cambiare i voli direttamente dal loro sito web. Se decidi di non partire a causa del Coronavirus devi contattare la tua compagnia aerea e chiedere qual è la loro politica di rimborso, o capire se hanno previsto linee guida specifiche per contrastare la pandemia.

Che misure posso adottare per proteggermi contro il Coronavirus quando volo?

Consigliamo di sospendere tutti i voli non strettamente necessari. Tuttavia, se sei obbligato a prendere un volo, assicurati di mantenere un’ottima igiene personale, lavandoti spesso le mani e attenendoti alle normative sanitarie generali per evitare di contrarre la malattia. Visita il sito dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dell’Istituto Superiore della Sanità (ISS) per saperne di più su come proteggerti.

AirHelp rimane sempre a disposizione per aiutare i passeggeri aerei, anche nei momenti di crisi. Non preoccuparti, continueremo a proteggere i tuoi diritti. Continuiamo a lavorare insieme come comunità per stare al sicuro e in salute.