Cancella Pulsante per chiudere questa finestra

Volo in ritardo o cancellato? Hai diritto a un risarcimento qualunque sia il prezzo del tuo biglietto.

Verifica il Risarcimento

Pasti a bordo: tutto ciò che occorre sapere

Di Lidia | Ultima versione

Hostess nel corridoio dell'aereo

Si sente dire di tutto sul cibo a bordo degli aerei: c’è chi si lamenta dei sapori, chi del prezzo (quando non è incluso nella tariffa del biglietto), chi non trova un menù che sia di suo gusto, ma anche chi resta entusiasta del cibo e ne parla come una esperienza positiva.

È certo che quando si parla di gusti personali è difficile essere obiettivi; quello che piace ad una persona può non piacere ad altri. Tuttavia ci sono dei parametri oggettivi che influenzano la qualità dei pasti in aereo e siamo certi che alcuni vi sorprenderanno.

Cibo in aereo: tutto ciò che occorre sapere

Ovviamente quando parliamo del cibo in aereo non ci riferiamo agli snack offerti dalle compagnie aeree per i voli brevi. Spesso si tratta di prodotti confezionati che si possono acquistare in qualunque supermercato e servono più che altro a stuzzicare qualcosa e per ingannare il tempo in attesa di atterrare. Poco possiamo dire, a parte che il prezzo è più caro rispetto al prezzo che trovereste a terra, ma essendo in aereo è una cosa prevedibile.

Per non parlare del cibo in aeroporto, sempre carissimo! A meno che non ci venga offerto dalla compagnia aerea, come risarcimento volo ritardo… ma questa è un’altra storia.

In questo articolo, invece, parleremo dei pasti veri e propri, che vengono serviti nelle tratte un po’ più lunghe, e vedremo alcuni aspetti interessanti che possono influire sulla nostra esperienza gastronomica a bordo di un aereo.

Hostess che aspetta i passeggeri
Fotografia di Jacky Watt su Unsplash

La compagnia aerea fa la differenza

Il primo fattore da tenere in conto è la compagnia con cui si viaggia: se si sceglie di viaggiare con una compagnia lowcost i pasti non sono inclusi. Una delle prime voci di spesa che si tagliano per poter offrire biglietti a prezzi competitivi sono proprio pasti e snacks. Ovviamente, più è prestigiosa la compagnia aerea più è probabile che il pranzo sia di alto livello. Un altro fattore che influisce sulla qualità del pasto è la classe in cui si viaggia. È scontato dirlo però se si viaggia in business class i pasti saranno differenti dalla tariffa economy. È un fattore da tenere in conto quando si sceglie la tariffa con cui si desidera viaggiare, anche se nessuna compagnia aerea vi offrirà cibo che non sia buono. Le differenze riguardano la presentazione dei cibi e la ricercatezza delle ricette.

Passeggero di prima classe
Fotografia di Joakim Honkasalo su Unsplash

Ma come si preparano i pasti in aereo?

I pasti destinati alla consumazione durante il volo non possono essere preparati da un catering qualunque. Le compagnie aeree si affidano a delle ditte di catering del settore. Non è semplice preparare un pasto che deve essere precotto, visto che non ci sono vere e proprie cucine in aereo, conservato e riscaldato a bordo in condizioni particolari di umidità e pressione, e che soprattutto deve conservare il sapore originale degli alimenti. È una vera propria sfida per i cuochi del catering e negli ultimi anni la situazione è migliorata parecchio. Hanno contribuito a questo miglioramento anche le compagnie aeree, che hanno iniziato ad esigere alle ditte di catering delle vere e proprie prove di degustazione e presentazione.

Passeggero insoddisfatto del pasto a bordo
Fotografia di David Tran su Unsplash

Perché il cibo in aereo sembra insipido

Se sei tra quelli che trovano che il cibo in aereo sia insipido o che manchi di sapori forti, devi sapere che c’è una spiegazione scientifica per questo. Uno studio dell’università di Oxford ha scoperto che i rumori bianchi, come nel caso del rumore della turbina dell’aereo, influiscono sulla percezione dei sapori, riducendo la sensibilità di tutti i sapori e in modo particolare del dolce e del salato. Ecco spiegato perché a volte percepiamo i cibi consumati in aereo poco “saporiti”

Esigenze speciali per i pasti

Se hai necessità speciali per il tuo pasto ti raccomandiamo di contattare la compagnia aerea in fase di prenotazione del biglietto o consultare il sito web per comunicare le tue esigenze. Molte compagnie aeree offrono menu alternativi per celiaci, per le allergie alimentari o per eventuali esigenze religiose come possono essere i pasti kosher, o semplicemente in alcuni casi potrete chiedere dei pasti per bambini. Se avvisa in anticipo, infatti, le compagnie potranno ordinare un menù che soddisfi le tue esigenze.

Uomo seduto nella caffetteria di un aeroporto
Fotografia di Alexey Shikov su Unsplash

Soluzione fai da te

Se sei tra coloro che preferiscono evitare di mangiare i pasti serviti in aereo, puoi sempre compare qualcosa da mangiare nei ristoranti e nei locali del terminal e mangiarlo tranquillamente in aereo, oppure prepararti il pranzo a casa e portarlo a bordo. Se scegli di portarti il pranzo da casa ricordati di  consultare sempre quello che è possible trasportare nel bagaglio a mano ed assicurati di non introdurre nessuna sostanza proibita nella valigia, altrimenti sarai costretto a lasciarla ai controlli di sicurezza.

I ritardi aerei possono capitare, ma non significa che tu debba accettarli. Potresti aver diritto a un risarcimento fino a 600€ per un volo cancellato, in ritardo o in overbooking effettuato negli ultimi 3 anni.