FAQ

EC 261: la legge sui diritti dei passeggeri

  • Posso richiedere il rimborso per spese extra sostenute a causa del problema sul volo (hotel, nuovo biglietto, cibo, ecc.)?

    AirHelp copre attualmente i disagi sui voli che sono chiaramente definiti dal regolamento comunitario CE 261 e dal Codice dei regolamenti federali degli Stati Uniti. Questi includono gli indennizzi previsti per ritardi, cancellazioni e negati imbarchi per i voli europei, e negati imbarchi per overbooking sui voli degli Stati Uniti. I passeggeri possono presentare direttamente alla compagnia aerea eventuali richieste di rimborso per spese sostenute a causa di un disservizio sul volo, ma la legge è molto meno chiara su questo punto, lasciando pertanto alla discrezione delle compagnie aerea molti aspetti della gestione di tali richieste. I passeggeri devono poter documentare le spese e dimostrare che la compagnia aerea ne è responsabile. I viaggiatori di voli internazionali possono presentare un reclamo alla linea aerea ai sensi della Convenzione di Montreal per il risarcimento dei danni, comprese le spese sostenute a causa di un disagio sul volo. E i passeggeri dell'UE non devono dimenticare  che, in molte circostanze, la normativa dell'Unione impone alle compagnie aeree di coprire le spese per i pasti e rinfreschi al momento del disagio.
  • Le condizioni di indennizzo per i voli su cui si sono verificati dei disagi variano a seconda del tipo di volo in coincidenza?

    Alle volte, un volo che di per sé non sarebbe indennizzabile,  può esserlo grazie alla presenza di voli di collegamento. Questo può succedere, per esempio, se prendi un volo dall'Europa agli Stati Uniti con una compagnia aerea americana, facendo scalo negli Stati Uniti. Ovviamente la prima tappa del viaggio, dall'Unione Europea agli U.S.A., sarebbe coperta dal regolamento UE CE 261. Anche il secondo volo tra le due città americane, però, potrebbe essere indennizzabile, se i due voli sono operati dallo stesso vettore e sono parte della stessa prenotazione (sotto lo stesso codice di riferimento). Puoi trovare maggiori informazioni sulla nostra pagina “Conoscere i propri diritti” sul regolamento EC 261, ma se hai dubbi o domande circa l'idoneità del volo su cui hai subito un disservizio, il modo più veloce per accertartene è quello di utilizzare il Controllo di ammissibilità di Airhelp e inserire i dettagli del volo.
  • Quali sono le circostanze straordinarie che esulano dalla sfera di responsabilità delle compagnie aeree?

    Ai sensi del regolamento comunitario CE 261 e di altre leggi simili per la tutela dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo, se il problema sul volo è stato causato da "circostanze straordinarie", la compagnia aerea non è ritenuta responsabile. Ricadono in questa categoria gli scenari che non si sarebbero potuti evitare neanche se fossero state adottate tutte le misure ragionevoli del caso e sono ivi comprese situazioni quali emergenze mediche, scioperi, condizioni meteorologiche avverse e restrizioni del traffico aereo, per citarne alcune. Inoltre, la compagnia aerea è esente di responsabilità anche in caso di eventi di "forza maggiore", quali guerre e rivolte,  e di "Atti di Dio", quali uragani, terremoti, ecc.
  • Come faccio a sapere se ho diritto a un risarcimento?

    Puoi controllare l'ammissibilità della richiesta di risarcimento tramite il modulo web. È completamente gratuito e senza impegno. Ci vogliono solo 3 minuti e può dare un riscontro immediato sull'ammissibilità della richiesta di indennizzo.
  • I voli in ritardo danno diritto a un indennizzo?

    La risposta dipende dai dettagli del volo. Voli UE: i voli dell'UE dovrebbero essere indennizzabile se il volo e il ritardo rispondono ad alcuni criteri di base:
    • Il volo deve atterrare in un aeroporto UE su un vettore europeo o partire da un aeroporto dell'UE.
    • Il ritardo accumulato alla destinazione finale del passeggero deve superare le 3 ore.
    Voli nazionali negli Stati Uniti: i voli in ritardo tra due città degli Stati Uniti con compagnie americane di solito non sono indennizzabili. Voli internazionali: i voli da un paese all'altro, anche all'interno dell'UE, possono beneficiare di rimborsi o indennizzi per il ritardo. Troverai maggiori informazioni sulla pagina “Conoscere i propri diritti”, ma se hai dubbi o domande circa l'idoneità del volo su cui hai subito un disservizio, il modo più veloce per accertartene è quello di utilizzare il Controllo di ammissibilità di Airhelp e inserire i dettagli del volo.
  • Ho avuto un volo in ritardo. Posso richiedere il risarcimento?

    Se hai raggiunto la destinazione finale con un ritardo di almeno 3 ore hai diritto a un risarcimento che puo' variare fra i 125 e i 600 euro - questo e' quanto, almeno che la compagnia aerea non possa provare che il ritardo e' stato causato da circostanze straordinarie (maltempo, scioperi, misure di sicurezza). Hai anche diritto all'assistenza da parte della compagnia aerea (chiamate, pasti, una camera in hotel, trasporto fino all'hotel) se hai avuto un ritardo di: - 2 o piu' ore per tratte fino a 1500 km - 3 o piu' ore per tratte piu' lunghe di 1500 km se all'interno dell'UE e per tratte fra 1500km e 3500km  per tutti gli altri voli - 4 o piu' ore per voli con tratte piu' lunghe di 3500 km se non all'interno dell'UE Se il ritardo e' maggiore di 5 ore e hai deciso di non prendere il volo, hai anche diritto al rimborso del biglietto e a essere messo su un volo che ti rimandi alla tua destinazione di partenza, gratuitamente.
  • Posso richiedere il risarcimento per un volo che e' stato pagato dal mio datore di lavoro?

    Il risarcimento segue il passeggero - non chi ha pagato per il biglietto. Se sei in ritardo a un meeting di lavoro - tu come passeggero puoi richiedere il risarcimento e i danni.
  • Per quanti anni dopo il mio volo posso richiedere il risarcimento?

    Se sei stato su un volo cancellato, in ritardo o in overbooking, negli ultimi 3 anni, hai diritto al risarcimento. Puoi quindi mandare il reclamo ad AirHelp. Noi ci prenderemo cura del resto.
  • Quali compagnie aeree e nazioni sono soggette alle legge UE sui diritti dei passeggeri?

    I diritti dei passeggeri enunciati nella EC261 possono essere applicati se stai lasciando l’UE con qualsiasi compagnia aerea o arrivando in UE con una compagnia aerea con sede in UE (o Islanda, Norvegia, Svizzera). AirHelp aiuta i passeggeri di tutte le nazionalita’ che hanno avuto un volo cancellato, in ritardo o in overbooking.
  • Perche' ho diritto al risarcimento?

    L'aumento del numero di passaggeri in Europa ha creato il bisogno di avere comuni diritti per i passeggeri aerei. La legge UE 261/2004 stabilisce che le compagnie aeree siano obbligate ad elargire un risarcimento quando creano ai loro passeggeri un inconveniente serio. Il tuo tempo e' prezioso!
  • Devo essere cittadino europeo?

    No. Puoi richiedere il risarcimento anche se non sei cittadino europeo. La tua cittadinanza non ha alcun impatto per le norme dettate dalla Ec261
  • Quali stati e compagnie aeree devono rispettare la normativa europea relativa ai diritti dei passeggeri?

    I diritti dei passeggeri enunciati nella EC261 possono essere applicati se stai lasciando l'UE con qualsiasi compagnia aerea o arrivando in UE con una compagnia aerea con sede in UE (o Islanda, Norvegia, Svizzera). AirHelp aiuta i passeggeri di tutte le nazionalita' che hanno avuto un volo cancellato, in ritardo o in overbooking.
  • A quanto ho diritto?

    L'ammontare del risarcimento dipende dalla distanza della tratta del tuo volo
    RITARDO (alla destinazione finale dopo una potenziale ri-prenotazione e/o re-imbarco)Distanza
    meno di 2 orepiù di 2 orepiù di 3 orepiù di 4 oremai arrivato
    Imbarco negato *€ 250€ 250€ 250€ 250€ 250< 1500 km
    € 400€ 400€ 400€ 400€ 4001500 km < 3500 km
    € 600€ 600€ 600€ 600€ 6003500 km <
    Ritardo€ 0€ 0€ 250€ 250€ 250< 1500 km
    € 0€ 0€ 400€ 400€ 4001500 km < 3500 km
    € 0€ 0€ 300€ 600€ 6003500 km <
    Cancellazione **€ 125€ 250€ 250€ 250€ 250< 1500 km
    € 200€ 200€ 400€ 400€ 4001500 km < 3500 km
    € 300€ 300€ 300€ 600€ 6003500 km <
    * La compensazione è dovuta immediatamente e indipendentemente da eventuali offerte di voli alternativi. ** Il vettore può dimezzare la compensazione nel caso in cui il ritardo, una volta offerto e accettato un volo alternativo, sia inferiore a 2, 3 o 4 ore a seconda della lunghezza del volo.
  • Le compagnie aeree possono ridurre l'ammontare del risarcimento?

    In alcuni casi le compagnie aeree hanno diritto a ridurre l'ammontare del 50%. Ma questo succede solo in casi di re-routing con orario di arrivo alla destinazione finale che non supera quello precedentemente concordato di: -2 ore in caso di voli fino a 1500 km -3 ore per i voli da 1500 a 3500 km -4 ore per i voli piu' lunghi di 3500 km
  • Il mio volo e' stato cancellato. Posso richiedere il risarcimento?

    Potresti avere diritto a un risarcimento fra 125 e 600 euro a seconda della lunghezza del tuo volo e del ritardo alla tua destinazione finale. Se sei stato informato della cancellazione con almeno 14 giorni di anticipo o la compagnia aerea puo' provare che il volo e' stato cancellato a causa di circostanze straordinarie (condizioni meteo, scioperi, misure di sicurezza) non hai diritto al risarcimento. In aggiunta al risarcimento le compagnie aeree sono obbligate ad offrirti: -rimborso del biglietto entro 7 giorni -rerouting alla tua destinazione finale con un trattamento simile Se necessaria, deve essere inoltre fornita assistenza (cibo, chiamate, bevande, trasporto in hotel)
  • Mi e' stato negato di salire sul mio volo perche' l'aereo era in overbooking. Posso richiedere il risarcimento?

    Quando viene negato ai passeggeri di salire sull'aereo, le compagnie aeree sono in primis obbligate a cercare dei volontari disposti a cedere il posto in cambio di alcuni benefits. In aggiunta a cio' la compagnia aerea deve offrire o il rimborso completo del biglietto o un rerouting. Puoi avere inoltre diritto a un risarcimento che varia da 125 a 600 euro a seconda della distanza e del ritardo alla tua destinazione finale. Le compagnie aeree sono obbligate a fornire assistenza quando  i volontari scelgono il rerouting - per esempio cibo, possibilita' di fare delle  chiamate, 1 o piu' notti in albergo (se necessarie) oltre che un mezzo di trasporto dall'aeroporto all'albergo.
  • Cosa fare se la compagnia aerea mi ha gia' offerto il risarcimento?

    Solitamente il risarcimento offerto dalle compagnie aeree e' inferiore a quello che spetta per la EC 261/2004. Se la compagnia aerea ti ha offerto un Voucher o miglia aeree puoi ancora chiedere ad AirHelp di aiutarti a reclamare il risarcimento in denaro.
  • Posso richiedere il risarcimento per un volo cancellato/in ritardo/ in overbooking se ho gia' accettato un voucher dalla compagnia aerea?

    Si, se il voucher e' per un ammontare inferiore a quello che ti spetta per legge. Se per esempio hai diritto a 600 euro e la compagnia aerea ti offre un voucher da 250 euro, hai ancora diritto ai rimanenti 350 euro. Puoi anche decidere di restituire il voucher e richiedere tutto l'ammontare in denaro. Se eri su un volo in overbooking e la compagnia aerea ti ha offerto un voucher e un volo alternativo piu' tardi in cambio del tuo posto, e hai accettato, non hai diritto al risarcimento secondo la EC 261 del 2004. Questo vista la tua volonta' di lasciare il posto e di entrare in un nuovo accordo con la compagnia aerea.
  • Posso richiedere il risarcimento in accordo con la legge 261/2004 se ho gia' ricevuto assistenza dalla compagnia aerea (pasti, bevande, una camera in hotel, etc...)?

    Si, le compagnie aeree sono obbligate a fornire assistenza in tutte le situazioni elencate nella EC 261/2004. In aggiunta puoi anche richiedere il risarcimento.
  • Posso richiedere il risarcimento se la compagnia aerea mi ha informato della cancellazione il giorno stesso della partenza?

    Si, hai diritto al risarcimento dalla compagnia aerea a meno non ti sia stato offerto un re-routing che ti ha permesso di partire al piu' un'ora prima dell'orario precedentemente stabilito e di arrivare con al massimo due ore di ritardo.
  • Posso richiedere il risarcimento a una compagnia aerea fallita?

    In teoria si. Ma AirHelp non e' in grado di gestire le domande di risarcimento verso le compagnie aeree che sono fallite. Sfortunatamente la probabilita' di ricevere il risarcimento e' molto bassa. Molte altre persone avranno infatti gia' svuotato le casse della compagnia.
  • Posso chiedere il risarcimento per un volo low cost o charter?

    Tutti i voli danno diritto al risarcimento purche' la tratta sia stata all'interno delle zone geografiche elencate nella EC261.
  • Il mio volo era in ritardo di meno di 3 ore, ma ho perso il volo in coincidenza. Posso chiedere un risarcimento?

    Per i voli europei, la risposta è probabilmente affermativa. Secondo il Regolamento Europeo CE 261, l’indennizzabilità dipende dal ritardo accumulato all’arrivo alla destinazione finale. Se la mancata coincidenza causa un ritardo complessivo di oltre 3 ore e se tutti i voli in coincidenza facevano parte della stessa prenotazione, sotto lo stesso codice di riferimento, si dovrebbe avere diritto a un risarcimento.
  • Ho diritto al risarcimento?

    Se hai avuto un volo cancellato, in ritardo o in overbooking potresti avere diritto al risarcimento. Detto questo le leggi si differenziano un pochino a seconda di dove stai volando. Eccoti uno spaccato: Se stai volando all'interno degli Stati Uniti: I voli all'interno degli Stati Uniti danno diritto al risarcimento nel solo caso di overbooking, caso in cui ti e' stato quindi negato l'accesso al volo, nel caso di spostamento su un volo alternativo, devi essere arrivato alla destinazione finale con piu' di un'ora di ritardo su quanto era stato programmato. Se stai volando da e per l'Europa: In questo caso hai diritto al risarcimento se hai subito un volo in ritardo, cancellato o in overbooking per una ragione che le compagnie aeree potevano controllare. Le situazioni che le compagnie aeree non potevano controllare (come il maltempo) non danno diritto al risarcimento.
  • Il vostro sito web dice che non ho diritto a un risarcimento. Che cosa posso fare?

    Se il nostro sito ti dice che la tua richiesta di risarcimento è inammissibile, è probabile che non soddisfi una delle condizioni previste da AirHelp. Queste includono:
    • Voli UE in ritardo o cancellati o negati imbarchi coperti dalla CE 261
    • Negati imbarchi per overbooking sui voli degli Stati Uniti
    Se ritieni che il reclamo sia stato valutato erroneamente, ti preghiamo di contattarci via e-mail o telefono per discutere ulteriormente la questione.
  • La compagnia aerea ha rifiutato di indennizzarmi per il volo su cui ho subito un disservizio, che cosa posso fare?

    Se ritieni di avere diritto a un risarcimento per il disagio sperimentato su un volo e la compagnia aerea non intende fare nulla, non preoccuparti! Forse possiamo comunque aiutarti. Presenta un reclamo per il volo per verificare se possiamo provare a ottenere un indennizzo a tuo nome. Se la compagnia aerea rifiuta di adempire ai suoi obblighi di legge, se non ci sono altre soluzioni, non esiteremo a portarla in tribunale.
Sei pronto a reclamare per il tuo volo ora?
Controlla il tuo volo
Support center

Non riesci a trovare la risposta? Siamo qui sempre ad aiutarti.

info@airhelp.it[email protected] @AirHelpItalia@AirHelpItalia