Torna a tutti gli articoli Torna a tutti gli articoli

BALI: Come arrivare, come spostarsi e dove alloggiare

AutoreLorenzo Asuni

autore: Danilo Campisi
Per info:[email protected]

Inizia il nostro tour in Asia, quest’anno è stata scelta questa meta non solo per gli incredibili paesaggi naturali ma per la cultura dei paesi che andremo ad esplorare e l’ospitalità di queste terre. 

Si parte da Bali!

Bali è un’isola dell’Indonesia con una superficie di 5 561 km² e una popolazione di 4 298 000 abitanti (2014). La presenza umana nell’isola risale alla preistoria. Alcuni reperti risalenti al 3000 a.C. Fu dominata dagli olandesi dal 1840 al 1949, quando I paesi bassi gli riconobbero l’indipendenza. A questo periodo fa eccezione breve intervallo di dominazione Giapponese durante la seconda Guerra mondiale.

Come arrivarci

Potete atterrare nel principale aeroporto di Bali, Denpasar (DPS). Vi suggerisco di controllare i voli su momondo.com e di usare l’AirHelp Score per una classifica delle migliori e peggiori compagnie aeree al mondo.

Come spostarsi

La maggior parte degli abitanti dell’isola e turisti, si spostano in macchina o ciclomotore. Non suggerisco di noleggiare una bici. A Bali fa molto caldo in qualsiasi stagione dell’anno e le distanze, anche dentro la stessa zona, non sono brevi. Potete noleggiare uno scooter facilmente tramite il vostro hotel oppure se volete una moto manuale o comunque un servizio superiore, vi consiglio il sito balibikerental.com. Io personalmente lo preferisco e ogni volta che mi reco a Bali noleggio la Kawasaki 150 cc. Ottima per le strade disastrate che spesso sarete costretti a prendere (o le scorciatoie). Inoltre, se avete solo lo zaino, potete addirittura chiedere di consegnarvi la moto in aeroporto, altrimenti in hotel. Stessa cosa per il ritiro. I prezzi li trovate sul sito.

In alternativa, potete spostarvi con i taxi (ce ne sono molti in giro, soprattutto nei pressi di locali, beach club o siti turistici). I taxi sono sia sotto forma di auto che scooter, sia ufficiali (con la scritta taxi sopra per intenderci) che non. La differenza sta che quelli ufficiali hanno il taxi meter ma considerate che spesso si rifiutano di usarlo e quindi dovrete negoziare il prezzo (o rifiutarvi di prenderlo). Potete anche usare Uber o Grab Taxi.

Senza titolo

In che zona alloggiare

Arrivati a Bali, vi ritroverete nel capoluogo amministrativo di Denpasar, dove si trova appunto l’aeroporto Ngurah Rai. Tuttavia, vi sconsiglio di alloggiare qui, trovandovi lontani da tutte le principali attrazioni.

Sanur si trova nel distretto di Denpasar. Nonostante siano presenti ristoranti, hotel e beach club, si tratta di un area meno turistica rispetto a Seminiak, che attrae principalmente famiglie, specialmente europee. Personalmente vi consiglio una visita solo per fare kite surfing.

Subito a nord di Denpasar, si trova il villaggio di Kuta. Alcuni dei posti da visitare in questa guida si trovano qui, ma ricordatevi che questa parte di Bali spesso viene indicata, soprattutto dai turisti, come pericolosa. Non mancano infatti storie di scippi. Inoltre, si sono qui verificati anche due attentati dinamitardi. Il primo nel 2002 e il secondo nel 2005.  Insomma, evitate di alloggiarci.

A nord di Kuta invece si trova il mio villaggio preferito, Seminiak. E’ la zona più moderna di Bali e cuore turistico dell’isola. Vi consiglio di alloggiare in Umalas, essendo leggermente fuori dal chiasso di macchine e motori ma tuttavia vicina alle principali attrazioni.

A circa un’ora da Seminiak si trova Ubud. Meta preferita di tutti coloro alla ricerca di spiritualismo, che amano mangiare vegano e sono interessati a yoga e meditazione. Tuttavia non ci sono accessi al mare e sarete relativamente lontani dalla maggior parte dei posti suggeriti in questa guida. Quindi, a meno che non vi ritroviate nella descrizione poco sopra, evitate di alloggiarci.

Schermata 2016-03-30 alle 19.04.35

PROSSIMA USCITA: “ONLY THE BRAVE” LE 5 COSE ASSOLUTAMENTE DA FARE A BALI PER CHI AMA SPORT ED AVVENTURA

Fatti risarcire per ritardi, cancellazioni o overbooking sui tuoi voli degli ultimi 3 anni.

Controlla il tuo volo

Ci vogliono solo tre minuti